Orzinuovi (BS)

Via Savonarola n. 4

Soresina (CR)

Via Ponchielli n. 5

News

21/11/2022

RISARCIMENTO DEL DANNO ALLA SALUTE. DECORRENZA DEL TERMINE DI PRESCRIZIONE.

Per valutare la prescrizione del danno alla salute, e dunque il relativo diritto al risarcimento, non si può prescindere dalle conoscenze via via acquisite nel tempo dalla scienza medica. L'inizio di tale termine non può precedere la diffusione della conoscenza o della tecnica (nel caso risonanza magnetica) capace di accertare il nesso causale tra la patologia (sordità bilaterale), e la malpractice sanitaria che aveva portato alla ipossia fetale al momento del parto. La Corte di appello invece aveva considerato ormai ...continua a leggere


08/11/2022

INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA E VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA

Di assoluta rilevanza è il principio di diritto enunciato dalla Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 32631 del 4 novembre 2022 nella quale si appunta l’attenzione sull’obbligo dell’intermediario di acquisire dall’investitore, al momento del perfezionamento del contratto quadro, le informazioni richieste dall’art. 28 Reg. Consob n. 11522/1998 al fine di determinarne la profilatura di rischio e di valutare l’adeguatezza delle operazioni prescelte.

...continua a leggere


02/11/2022

OMESSO VERSAMENTO IVA E CRISI AZIENDALE

Per escludere la punibilità per il reato di omesso versamento dell'Iva, non può essere invocata la "crisi di liquidità" del soggetto attivo al momento della scadenza del termine previsto per il pagamento, ove non si dimostri che la stessa non dipenda dalla scelta di non far debitamente fronte alla esigenza predetta. Al riguardo, per escludere la colpevolezza, sarebbe necessario che siano comunque assolti, sul punto, precisi oneri di allegazione che devono investire non solo l'aspetto della non ...continua a leggere


24/10/2022

DOVERE DI VISITA DEL PAZIENTE DA PARTE DEL MEDICO

Elementari regole di prudenza e diligenza impongono al medico curante di visitare direttamente il paziente, secondo le tempistiche previste dall'ars medica, in presenza di possibili rischi di complicanze conseguenti all'adozione di terapie specifiche o all'esecuzione di interventi chirurgici, in maniera tale da poter constatare de visu l'eventuale sopravvenienza di sintomi e/o segnali d'allarme indicativi dell'inverarsi del rischio. Invece, si deve escludere recisamente la possibilità che una simile verifica sia ...continua a leggere


19/10/2022

DANNI CAGIONATI DALLA FAUNA SELVATICA

Va risarcito dalla Regione l'automobilista che, a seguito del passaggio improvviso di un istrice, subisce un incidente. In particolare, i danni cagionati dalla fauna selvatica sono risarcibili dalla pubblica amministrazione a norma dell'articolo 2052 Codice Civile, giacché, da un lato, il criterio di imputazione della responsabilità previsto da tale disposizione si fonda non sul dovere di custodia, ma sulla proprietà o, comunque, sull'utilizzazione dell'animale e, dall'altro, in quanto le specie ...continua a leggere


Vedi tutte le news